/ L’EVENTO

“Lezioni di Storia” fino al 28 aprile

Partita ieri l’iniziativa organizzata da Laterza e la Regione Campania che trasforma Napoli nella Woodstock della storiografia

di Lorenzo Gaudiano

La città di Napoli è sempre sulla bocca di tutti per i suoi aspetti negativi.

In realtà è tutt’altro. Basti pensare alle mostre degli ultimi tempi nei vari musei dove il successo è stato altissimo, decretando l’ennesima vittoria della cultura sulle immagini e la negatività che la televisione e determinati romanzi vogliono far conoscere al Paese e al mondo intero.

“Lezioni di Storia”, evento partito ieri e che durerà fino a domenica 28 aprile, è il risultato dell’incontro tra l’editore Laterza e la regione Campania. Un Festival che trasforma la città nella Woodstock della storiografia, con contributi ed ospiti d’onore all’interno di scenari prestigiosi come: il Teatro Bellini, il Mann, il Museo Madre, il Conservatorio di Musica San Pietro a Majella, l’Accademia di Belle Arti di Napoli e il Liceo Genovesi, tutti partner prestigiosi della casa editrice nella progettazione di questa iniziativa.

Curioso è il tema della quattro giorni: il passato è presente. Con l’avvento dei social l’immediato, il presente quindi, risulta in primo piano. Una conoscenza adeguata dell’oggi è possibile soltanto attraverso la riflessione storica, l’esplorazione delle radici di un determinato fenomeno o di un’epoca precisa. Lo scrittore Dumitru Novac diceva: “Abbiamo bisogno di sentire il profumo del passato per dare il giusto valore al presente”. Ed è proprio questo, infatti, il messaggio che quest’iniziativa vuole veicolare, per invitare alla conoscenza del passato e a sfruttarla per comprendere davvero il presente e migliorare il futuro.

Il Festival è organizzato dall’Associazione “A voce alta” e dalla Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini, con la partnership di MANN, Madre –museo d’arte contemporanea Donnaregina – Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, Accademia di Belle Arti, Conservatorio San Pietro a Majella e Liceo Antonio Genovesi. Promozione e Comunicazione sono a cura della Scabec, società inhouse della Regione Campania. Media partner, Rai Cultura e Radio 3 Rai. Partner tecnico, Ferrarelle.

pubblicato il 26 aprile 2019

Potrebbe interessarti:

Condividi