/L’EVENTO

Il Mercatino di Natale a Pietrarsa

Dal 30 novembre al 6 gennaio a Pietrarsa ritornerà la magia del Natale con tanti stand e prodotti tipici

di Giovanni Gaudiano

Sono trascorsi meno di due mesi dall’anniversario del 3 ottobre scorso, quando alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella il Museo di Pietrarsa ha festeggiato il 180° anno del primo viaggio della prima ferrovia italiana, quella Napoli – Portici che resta un primato incancellabile nella storia del nostro paese.
La splendida location sarà ancora una volta al centro dell’attenzione generale grazie ad una programmazione intelligente e mirata che ha compreso come l’organizzazione di eventi e manifestazioni possano aiutare il polo museale a svolgere meglio la sua funzione, anche perché il gradimento e la risposta che in questi anni le iniziative hanno ricevuto conferma come questa sia la strada giusta da percorrere.
Il direttore dr. Oreste Orvitti e la Fondazione delle Ferrovie dello Stato hanno compreso come le iniziative possano dare ulteriore lustro ad un hub culturale dedicato al treno tra i più importanti d’Europa.
D’altronde nella storia del nostro paese le strade ferrate e le locomotive prima, gli elettrotreni dopo e i treni moderni ad alta velocità oggi hanno sempre rappresentato un punto di riferimento ed una visita al Museo di Pietrarsa è come ripercorrere la storia e l’evoluzione del nostro paese non solo nel settore dei trasporti.

Questa volta tocca al caratteristico mercatino di Natale che, dopo il successo della passata edizione, anche quest’anno coinvolgerà con la sua magia il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa che lo accoglierà, dal 30 novembre al 6 gennaio, raddoppiando il periodo dedicato all’evento e aumentando le aperture rispetto all’edizione dello scorso anno.
Le tipiche casette di legno, inserite negli ampi spazi del polo museale gestito dalla Fondazione delle Ferrovie dello Stato, decorate e illuminate a festa come da tradizione consentiranno agli oltre 60 artigiani presenti di esporre oggetti ed opere creative da proporre all’attenzione dei visitatori, che si attendono numerosi vista l’affluenza che ha contraddistinto la passata edizione.
Anche quest’anno sarà prevista l’allestimento di un’area food dove si potranno gustare cibi e dolci locali, tipici del periodo, a beneficio anche dei turisti provenienti da altre zone d’Italia.
Il biglietto di ingresso includerà anche la visita libera al Museo che, costituito da 7 padiglioni per un’estensione complessiva di circa 36mila metri quadrati, ospita locomotive a vapore, elettriche e diesel, carrozze d’epoca, modellini e tanto altro ancora.
Suggestiva ancor di più sarà la sala delle locomotive nella quale un grande albero di Natale darà all’esposizione un ulteriore tocco e riporterà indietro nel tempo tutti quelli che hanno visto le locomotive in servizio.
L’atmosfera magica e vivace dell’iniziativa farà vivere a grandi e piccini un’esperienza unica, in uno luogo incantevole, offrendo l’opportunità di trascorrere una giornata diversa in un mix di festa, cultura e tradizione.

Informazioni utili

Gli orari *

Lunedì – chiuso
Martedì – 10:00 – 23:00 (ultimo ingresso ore 22:00)
Mercoledì – 10:00 – 23:00 (ultimo ingresso ore 22:00)
Giovedì – 10:00 – 23:00 (ultimo ingresso ore 22:00)
Venerdì – 10:00 – 01:00 (ultimo ingresso ore 24:00)
Sabato – 10:00 – 01:00 (ultimo ingresso ore 24:00)**
Domenica – 10:00 – 23:00 (ultimo ingresso ore 22:00)
* apertura straordinaria il 23, 30 dicembre e 6 gennaio
* chiusura dei mercatini anche nei giorni 24, 25, 31 dicembre e 1 gennaio
** sabato 14 dicembre chiusura anticipata alle ore 16:00

I costi

Dal martedì al venerdì
Adulto: 5,00€
Bambini dai 4 ai 12 anni: 4,00€
Sabato e Domenica
Adulto: 8,00€
Bambini dai 4 ai 12 anni: 5,00€

Per le visite di gruppo la prenotazione è obbligatoria scrivendo a museopietrarsa@fondazionefs.it

pubblicato su Napoli n.18 del 23 novembre 2019