IL MUSICAL

Domani al Palapartenope il musical “A Christmas Carol”

Ideato e scritto dalla Compagnia BIT di Torino e prodotto da DPM Produzioni, sarà in scena alle ore 16.30

di Lorenzo Gaudiano

“A Christmas Carol” di Dickens è un capolavoro della letteratura. Ha ispirato film, rappresentazioni teatrali e lavori di vario genere per il grande apporto ed il successo conseguiti nel corso degli anni. È stato persino adattato per il teatro musicale da Melina Pellicano e rappresentato in giro per l’Italia in città come Asti, Bologna, Montecatini, Brescia, Ferrara, Milano, Napoli, Torino, Legnano, Genova, Carpi, Belluno, Bolzano e Trento, registrando in tutti i teatri diversi sold-out. Il musical è stato ideato e scritto dalla Compagnia BIT di Torino e prodotto da DPM Produzioni. Domani pomeriggio alle ore 16.30 sarà in scena a Napoli al Teatro Palapartenope con un cast che potrà fare affidamento su oltre quaranta bambini provenienti da tutta Italia.

Ebenezer Scrooge affronterà gli spiriti del Natale passato, presente e futuro come un vero e proprio cammino di redenzione per comprendere il vero valore ed il significato di questa festività. In occasione dell’incontro con il primo spirito il protagonista rivivrà diverse immagini della sua infanzia, come l’incontro con la sorella minore Fan, che nelle date napoletane del musical sarà interpretata dall’undicenne Alexandra Romano, animata da una passione forte per il teatro musicale sin da quando aveva cinque anni. Canto, danza classica, tip-tap, musical jazz, coro, teatro e pianoforte sono veramente tante cose ed Alexandra, nonostante la sua giovanissima età, ha già imparato tanto, migliorandosi di anno in anno. Oltre al ruolo solista di Fan e di Belinda Cratchit nel fortunato musical “A Christmas Carol, Nel 2018 infatti ha partecipato al Tour Music Fest raggiungendo la seconda tappa, ha frequentato il Tour Music Camp al CET di Mogol e nel gennaio 2019 ha partecipato allo spettacolo bolognese “Una canzone per un sorriso” con Aleandro Baldi e Fabrizio Berlincioni.

«Sono metà lombarda e metà campana, perché mio papà è di Caserta e i nonni e gli zii vivono qui. Sono molto felice di tornare al Teatro Palapartenope, dove il 21 dicembre scorso noi del musical abbiamo ricevuto un’emozionatissima standing ovation! Mi piace interpretare la piccola Fan perché mi rispecchio molto nella sua dolcezza. Chiede al mio fratellino Ebenezer di tornare a casa con me e con il papà. Io non ho fratelli né sorelle, ma mi piacerebbe molto avere qualcuno con cui condividere le giornate, i giochi e le gioie» sono alcune parole di Alexandra Romano, un raro esempio di come si possa già avere una grande passione e grande determinazione nel coltivarla anche in giovane età.

pubblicato l’11 gennaio 2020